Con la convenzione Aglea Salus una risorsa in più per la tutela della salute

Grazie a una convenzione sottoscritta recentemente tra l’Ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro, insieme a ANCL UP Viterbo, e la società di mutuo soccorso Aglea Salus, diventa più semplice per gli iscritti tutelare la propria salute e il benessere del nucleo familiare.

Aglea Salus è, infatti, una società no profit, che opera senza fini di lucro su tutto il territorio nazionale, per offrire sussidi mutalistici per i singoli, le famiglie e le associazioni e gli enti convenzionati. Nata sull’esempio delle società di mutuo soccorso ottocentesche, Aglea Salus vuole realizzare un sistema di sanità diffusa che riesca a soddisfare il crescente bisogno di protezione dei cittadini e a ottimizzare le risorse economiche che singoli e famiglie già impiegano per questo tipo di tutele.

Sottoscrivendo un piano di assistenza integrativa con Aglea Salus sarà possibile accedere a un conveniente “secondo pilastro sanitario” ovvero a una forma di assistenza sanitaria integrativa che consentirà un accesso rapido e veloce alle informazioni e alla diagnosi precoce, nonché, attraverso una rete capillare di strutture mediche convenzionate, una copertura sanitaria su tutto il territorio nazionale.

Convenzione Aglea Salus: i vantaggi per i Consulenti del Lavoro di Viterbo

Grazie alla convenzione recentemente sottoscritta con Aglea Salus, gli iscritti all’Ordine Provinciale dei Consulenti all’ordine della provincia di Viterbo potranno optare tra due differenti piani di assistenza sanitaria integrativa sottoscrivibili sia per una singola persona, sia per l’intero nucleo familiare.
Chi sceglie di diventare socio di Aglea Salus, sottoscrivendo un piano di assistenza integrativa, accede alla mutua senza condizioni restrittive, con un contributo che rimane costante nel tempo e che gli permette di diventare socio e non un semplice cliente.
Grazie a un piccolo contributo aggiuntivo è possibile estendere le coperture e i benefici del piano di assistenza anche ai propri familiari, ed è possibile, sia per piani individuali che familiari, beneficiare della disdetta unilaterale senza vincoli né penali.
Il contributo annuo dovuto può essere frazionato in comode rate mensili senza alcun sovrapprezzo e i premi versati ogni anno possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi, secondo le specifiche previste dalla normativa (è possibile detrarre il 19% degli importi versati per le assicurazioni mediche e sanitarie, fino a un importo massimo di 1291,15 euro annui).
I consulenti del lavoro della provincia di Viterbo che sceglieranno di sottoscrivere un piano di assistenza integrativa Aglea Salus possono godere delle coperture previste anche all’estero e disporre di oltre 5.000 centri convenzionati e 40.000 specialisti in tutta Italia. A ciò si aggiunge la possibilità di disporre anche del network convenzionato Europe Assistance e di servizi di assistenza domiciliare h24.
Infine, i consulenti del lavoro della provincia di Viterbo che decideranno di sottoscrivere un piano di assistenza sanitaria integrativa con Aglea Salus, usufruiranno della garanzia totale di soddisfazione delle richieste di rimborso e della possibilità di sostenere progetti sociali a cui la società di mutuo soccorso partecipa.

Per conoscere in dettaglio le condizioni dei due piani di assistenza sanitaria integrativa, approntati per i Consulenti del Lavoro è possibile accedere all’area riservata del sito web della società da questo link o dall’apposita sezione, presente nella Home Page del portale di Aglea Salus, e inserire il codice di accesso che sarà inviato agli iscritti attraverso la newsletter, dove saranno presenti anche maggiori informazioni in proposito.

Con la convenzione Aglea Salus una risorsa in più per la tutela della salute ultima modifica: 2017-05-30T13:48:30+00:00 da Consiglio Provinciale