Online, 23 Giugno 2017: corso sulla Voluntary Disclosure Bis dell’ANCL Lombardia

Si tiene Venerdì 23 Giugno 2017, dalle ore 14.00 alle ore 18.00, un corso di formazione, organizzato dall’ANCL Regione Lombardia, sul tema della Voluntary Disclosure Bis e sui recenti chiarimenti forniti in proposito da una recente circolare dell’Agenzia delle Entrate.

Il corso, di cui è disponibile anche la locandina (in formato pdf), si terrà nella sede dell’ANCL di Milano, in Via Aurispa 7, dove saranno fisicamente presenti anche i docenti, sono inoltre previsti dei collegamenti con le sedi ANCL di Bergamo (25 posti disponibili) e di Como (15 posti disponibili); altre sedi ANCL collegate saranno comunicate successivamente. I consulenti del lavoro interessati che non potranno essere presenti nella sede ANCL di appartenenza (qualora questa fosse collegata all’evento) potranno comunque collegarsi online, dalla propria sede e dalla propria postazione di lavoro, per seguire il corso di formazione.

Il corso sulla Voluntary Disclosure Bis organizzato da ANCL Regione Lombardia, per il quale è stato richiesto il riconoscimento dei crediti formativi, è rivolto ai Consulenti del Lavoro e aperto anche agli altri professionisti abilitati del settore, ovvero ai dottori commercialisti e a gli avvocati.

Voluntary Disclosure Bis: obiettivi e Finalità del corso

L’incontro vuole fornire le indicazioni principali ai soggetti abilitati alla presentazione della pratica di collaborazione volontaria, denominata Voluntary Disclosure BIS, dopo la riapertura dei termini di Legge, con indicazioni e aggiornamenti sulla procedura da effettuare. Si cercherà in questa occasione di fornire un approccio tecnico partendo dall’esperienza di studio maturata dalla prima finestra della procedura, relativamente alla quale sono stati affrontati differenti casi, molto diversificati tra loro.

Programma del Corso e Relatori

Il corso, di cui è disponibile la locandina (in formato pdf), prevede il seguente programma:

  • Voluntary disclosure Bis, disposizioni generali;
  • Aspetti procedurali;
  • Termini di accertamento;
  • Esonero quadro RW 2017;
  • Violazioni sanabili e riduzioni delle sanzioni;
  • Paesi black list;
  • Waiver da conservare per la “vecchie” disclosure;
  • contanti e valori al portatore;
  • esame e particolarità di alcuni casi affrontati;
  • il Ravvedimento operoso possibile alternativa alla Voluntary disclosure;
  • Spazio per la condivisione di casi e per le risposte ai quesiti.

Il corso sarà tenuto da due docenti:

  • il dott. Alessandro Mattavelli (iscritto all’ODCEC di Milano), un professionista con specifiche competenze in materia di Bilancio, consulenza strategica e realizzazione di software realizzati su misura per ogni scadenza fiscale, venduti sui portali online più prestigiosi. Ha peraltro realizzato il software V.D. Easy che permette di gestire integralmente tutta la procedura di Voluntary Disclosure Bis, attualmente in vendita sul portale www.commercialistatelematico.it.
  • il dott. Riccardo Chiaverri (iscritto all’OCDL di Milano), u professionista con specifico indirizzo in Accertamento e Contenzioso tributario, che ha trovato la propria area di intervento nell’assumere mandati direttamente da altri professionisti per incarichi di difesa tributaria. Svolge inoltre l’attività di pubblicista ed ha realizzato insieme al dott. Mattavelli il fac-simile della relazione di accompagnamento sulla “Voluntary disclosure Bis” attualmente in vendita sul portale www.commercialistatelematico.it.

Metodologia e materiale didattico

L’evento formativo si svolgerà in Audio-Video Conferenza, una modalità molto comoda per i Consulenti che vogliono partecipare all’evento formativo da un luogo a loro consono. La modalità Audio-Video conferenza permette di attivare collegamenti tra più aule o singole postazioni di lavoro.
I docenti, presente presso la sede dell’U.P. di Milano, potranno quindi comunicare con tutti i partecipanti presenti o  collegati alla conferenza.
I partecipanti possono fare domande a voce o per iscritto. La presenza dei partecipanti che utilizzano la propria postazione di lavoro può essere monitorata visivamente attraverso la webcam predisposta sul computer.
Le aule verranno organizzate presso le sedi delle singole Unioni Provinciali. Per ogni aula sarà presente un tutor che avrà il ruolo di mediatore tra docente e partecipanti.
Il docente utilizzerà una metodologia attiva al fine di favorire la ricaduta immediata nelle pratiche di lavoro. Verrà reso disponibile ai partecipanti il materiale didattico utilizzato durante la lezione.

Modalità d’iscrizione e quota di partecipazione

  • I Consulenti del Lavoro che saranno presenti presso la sede dell’UP di Milano potranno segnalare la loro adesione all’evento formativo all’indirizzo email milano@anclsu.com.
  • I Consulenti del Lavoro presenti presso le sedi di altre Unioni Provinciali potranno inviare una mail all’indirizzo dell’UP di riferimento ed eseguire la registrazione anche sulla piattaforma MyAnclsu sul sito www.anclsu.com, con le proprie credenziali, cercando l’evento denominato “Voluntay Disclosure Bis – Milano”;
  • Consulenti del Lavoro non presenti in aula e collegati dal proprio computer o, comunque, dal proprio studio, dovranno registrarsi nella sezione Formazione  del sito dell’ANCL Milano e iscriversi al corso. Per tutti coloro che non sono registrati che la registrazione è gratuita.

Per quanto riguarda la quota di partecipazione è opportuno ricordare che:

  • l’ANCL Regione Lombardia omaggia la formazione ai partecipanti presenti presso le sedi delle Unioni Provinciali lombarde;
  • la quota di partecipazione prevista per gli iscritti che si collegano con il proprio computer è di 20,00 euro e comprende il rilascio di una ricevuta intestata al socio ANCL con Codice Fiscale;
  • è prevista una quota di partecipazione di 20,00 euro anche per le altre sedi delle Unioni Provinciali ANCL o le sedi regionali ANCL non lombarde che si collegheranno
  • per i partecipanti non iscritti all’ANCL è prevista una quota di partecipazione di 50,00 euro + IVA;

Chi decide di partecipare seguendo il corso online e collegandosi dal proprio computer è tenuto a versare la propria quota di partecipazione tramite bonifico bancario, compilato con i seguenti dati:

  • Intestazione = ANCL REGIONE LOMBARDIA
  • IBAN =  IT41K0569610800000020970X78
  • Causale = nome del corso (“Voluntay Disclosure Bis – Milano”) e nome del partecipante;

Per attivare il collegamento occorre inviare la copia della contabile all’indirizzo email formazione.milano@anclsu.com

Attestato di partecipazione e Crediti Formativi

L’attestato di partecipazione verrà rilasciato solo a coloro che avranno frequentato il 100% delle ore.

Per i Consulenti del Lavoro presenti in aula, a Milano, la presenza sarà rilevata tramite firma in ingresso e in uscita; per i Consulenti del Lavoro presenti in aula presso le sedi di altre Unioni Provinciali la presenza sarà rilevata in ingresso e in uscita e l’attestato verrà rilasciato tramite la piattaforma MyAncl nel periodo successivo l’evento. Per i Consulenti del Lavoro non presenti in aula e collegati con un proprio computer la presenza sarà rilevata tramite monitoraggi costanti con la webcam.

Il percorso è valido ai fini della Formazione Professionale Continua dei Consulenti del Lavoro e rilascia 4 crediti formativi; i Professionisti, per poter ottenere tali crediti, dovranno mettere a disposizione un documento di riconoscimento in corso di validità.

Online, 23 Giugno 2017: corso sulla Voluntary Disclosure Bis dell’ANCL Lombardia ultima modifica: 2017-06-16T07:48:11+00:00 da Simone Casavecchia