Domande CIGO fino al 31 marzo senza CSV

Con il messaggio n. 1007 del 3 marzo 2016, l’INPS comunica che fino al 31 marzo 2016, relativamente alle domande di Cassa integrazione ordinaria, le aziende ed i loro intermediari potranno prorogare l’invio del file CSV, contenente le informazioni relative ai lavoratori addetti all’unità produttiva, anche successivamente alla presentazione dell’istanza.

Le domande scartate dal sistema informatico dell’Inps per mancato superamento dei controlli relativi al file CSV nei giorni dal 26 febbraio fino al 3 marzo 2016 (data di pubblicazione del presente messaggio) potranno essere ripresentate dalle aziende entro il 21 marzo 2016

Domande CIGO fino al 31 marzo senza CSV ultima modifica: 2016-03-18T10:38:13+00:00 da Pietro Manzari