DURC Interno: sospeso il protocollo d’intesa tra gli Ordini dei CDL e ODCEC e l’INPS di Viterbo

Sospensione protocollo d’intesa del 1/10/2014 – inefficienze e disagi DURC interno – palese violazione art. 97 Costituzione

Com’è noto il requisito della regolarità contributiva, necessario alla fruizione dei benefici normativi e contributivi previsti in materia di lavoro e legislazione sociale da parte delle imprese, ai sensi dei commi 1175 e 1176 della legge 27 dicembre 2006, n.296, viene accertato mediante una procedura, c.d. “DURC interno”.
Si tratta in buona sostanza di un processo interno all’Istituto, finalizzato ad avvisare il contribuente – per i benefici di propria competenza – dell’esistenza o meno dei presupposti per il rilascio del DURC, senza emettere il Documento “formale”, all’esito negativo del quale (cd semaforo “giallo”) lo stesso Istituto (Mess. INPS 27 febbraio 2014, n.2889):

continua (apre lettera in formato PDF)

 

DURC Interno: sospeso il protocollo d’intesa tra gli Ordini dei CDL e ODCEC e l’INPS di Viterbo ultima modifica: 2015-07-06T16:41:26+00:00 da Consiglio Provinciale