Parere 6/2015 Fondazione Studi

L’ASSOGGETTAMENTO DEL PROFESSIONISTA ALL’IRAP

La Sezione VI civile della Corte Suprema di Cassazione, nella sentenza 3 dicembre 2015, n. 24670, affronta, tra l’altro, la nota questione dell’assoggettamento dei professionisti all’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP), esplosa a seguito della sentenza 15 maggio 2001, n. 156 con cui la Corte Costituzionale ha rilevato che “è tuttavia vero – come taluni rimettenti rilevano – che mentre l’elemento organizzativo è connaturato alla nozione stessa di impresa, altrettanto non può dirsi per quanto riguarda l’attività di lavoro autonomo, ancorché svolta con carattere di abitualità, nel senso che è possibile ipotizzare un’attività professionale svolta in assenza di organizzazione di capitali o lavoro altrui.

Parere 6/2015 Fondazione Studi ultima modifica: 2015-12-20T11:48:53+00:00 da Webmaster