Comunicazione delle dimissioni volontarie: la procedura temporanea prevista dopo i recenti problemi tecnici del portale

In seguito ai recenti problemi tecnici del sito web del Ministero del Lavoro e del Portale ClicLavoro, la Direzione Generale dei sistemi informativi, dell’innovazione tecnologica e della comunicazione ha rilasciato una nota (n. 5456 del 5 Ottobre 2016) per illustrare le modalità alternative di comunicazione dei seguenti eventi:

  • Dimissioni volontarie;
  • Risoluzione consensuale del rapporto di lavoro;

Dopo aver scaricato e compilato lo specifico modulo (disponibile anche qui in formato PDF) dal portale ClicLavoro i lavoratori possono provvedere autonomamente alla comunicazione delle dimissioni, oppure rivolgere ai Consulenti del Lavoro (e altri intermediari abilitati) oppure alle Direzioni Territoriali del Lavoro (DTL).

In questi due ultimi casi la nota integrativa (n. 5499 del 6 Ottobre 2016) correlata specifica che, sia le DTL che i consulenti del lavoro dovranno inviare la comunicazione, tramite posta elettronica, alla casella del datore di lavoro, all’indirizzo mail = infosdv@lavoro.gov.it e, per conoscenza, al lavoratore stesso.

Le comunicazione pervenute tramite la procedura temporanea relativa alle dimissioni volontarie verranno inoltrate via e-mail dagli uffici competenti al datore di lavoro, inserendo in copia il lavoratore dimissionario, così che possa avere conferma dell’invio.

 

Comunicazione delle dimissioni volontarie: la procedura temporanea prevista dopo i recenti problemi tecnici del portale ultima modifica: 2016-10-11T12:40:00+00:00 da Simone Casavecchia