Quota d’iscrizione all’Ordine 2018: importi, codici tributo e modalità di versamento

Con una recente comunicazione (Prot. n. 3515/mail) il Presidente del Consiglio Provinciale dell’Ordine, Giuseppe D’Angelo, e il Tesoriere, Nazzareno Pelliccia, segnalano ai colleghi e alle Società tra Professionisti (STP) iscritte, gli importi, i codici tributo e le modalità di versamento della quota d’iscrizione all’Ordine dei Consulenti del Lavoro, per l’anno 2018.

Quota d’iscrizione 2018: importi e termini

In base a un’apposita convenzione, formalmente sottoscritta tra Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro e Agenzia delle Entrate, in data 14 aprile 2014, alla quale ha aderito anche il Consiglio Provinciale di Viterbo, la quota d’iscrizione 2018 all’Ordine deve essere pagata mediante Modello F24 e l’importo dovuto può essere compensato con altri crediti d’imposta.
Per l’anno 2018 la quota d’iscrizione all’Ordine dei Consulenti del Lavoro è così ripartita:

  • per il Consiglio Provinciale, giusta delibera n. 382 del 02.10.2000 euro 254,00 (duecentocinquantaquattro/00);
  • per il Consiglio Nazionale, giusta delibera n. 095 del 23 luglio 2015 euro 190,00 (centonovanta/00).

L’importo complessivo dovuto per l’anno 2018 è, quindi, pari a euro 444,00 (quattrocentoquarantaquattro/00).

Le somme precedentemente indicate dovranno essere versate entro e non oltre la data del 16 febbraio 2018, con le modalità indicate di seguito.

Il pagamento della quota annuale costituisce un obbligo, previsto dal nostro Ordinamento professionale ai sensi degli artt. 14, comma 1, lettera h) e 23, comma 1, lettera c) della legge 11 gennaio 1979, n. 12, il cui inadempimento comporta l’applicazione dei provvedimenti di cui all’art. 29, lettera d) della stessa legge, oltre alle maggiorazioni, così come previsto dall’art. 15 del Regolamento per la riscossione dei contributi dovuti dagli iscritti all’Albo dei Consulenti del Lavoro, diramato con circolare n. 1108 del 6 novembre 2014 del Consiglio Nazionale dell’Ordine.

Quote d’iscrizione 2018: modalità di versamento e codici tributi per la compilazione del Modello F24

Il modello F24 utile al versamento della quota d’iscrizione 2018 all’Ordine dei Consulenti del Lavoro, di cui la comunicazione indicata fornisce anche un Fac-simile compilato, deve essere compilato come segue, inserendo i codici tributo e le altre specifiche indicate sotto:

  • Sezione da utilizzare = “altri enti previdenziali e assicurativi”
  • Codice ente (Consiglio Nazionale-Consiglio Provinciale) (quattro caratteri) = “0005”
  • Codice sede (Consiglio Nazionale-Consiglio Provinciale) (due caratteri) = sigla provincia iscrizione
    • esempio VITERBO= “VT”
  • Codice causale contributo Consiglio Nazionale (quattro caratteri) = “ODCL”
  • Codice causale contributo Consiglio Provinciale (quattro caratteri) = sigla provincia iscrizione + “00”
    • esempio VITERBO = “VT00”
  • Codice posizione assicurativa (cinque caratteri) = numero iscrizione all’albo preceduto da tanti zeri fino a raggiungere cinque caratteri
    • esempio: data la posizione assicurativa n. 155 = “00155”
  • periodo di riferimento (da rapportare sempre ad anno completo) → da = 01/AAAA (mese inizio anno a cui si riferisce la quota di iscrizione) a = 12/AAAA (mese fine anno a cui si riferisce la quota di iscrizione):
    • esempio quota dovuta per l’anno 2018 = da “01/2018” a “12/2018”
  • Importi a debito:
    • prima riga = quota di competenza Consiglio Nazionale = “190,00” (uguale per tutti)
    • seconda riga = quota di competenza Consiglio Provinciale = “254,00” (in base a quanto dovuto per il Consiglio Provinciale di Viterbo).
Quota d’iscrizione all’Ordine 2018: importi, codici tributo e modalità di versamento ultima modifica: 2018-01-18T12:02:17+00:00 da Consiglio Provinciale