ANCL denuncia i recenti disservizi di INPS sulle note di rettifica CIG

Con una recente comunicazione (Prot. n. 1441/Pres) Dario Montanaro, Presidente Nazionale ANCL, denuncia i recenti disservizi di INPS in merito alle note di rettifica sulla Cassa Integrazione Guadagni.

La missiva, indirizzata alla dottoressa Gabriella Di Michele, Direttore Generale di INPS, dà conto dei disservizi configuratisi nel sistema informatico dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale lo scorso 3 settembre, quando sono state generate molteplici note di rettifica in materia di Cassa Integrazione Guadagni, richiedendo il versamento del contributo addizionale anche nelle ipotesi in cui non risultava dovuto.

Il sistema informatico di INPS, probabilmente soggetto a un funzionamento irregolare, ha determinato degli errori che impongono a Dario Montanaro di chiedere l’annullamento delle suddette note di rettifica. Il Presidente del sindacato unitario di categoria dei consulenti del lavoro, in luogo dell’enorme quantità di operazioni di controllo resesi necessarie e del tempo che queste ultime hanno richiesto, chiede un prolungamento dei tempi di verifica, così da evitare che le imprese assistite dai consulenti del Lavoro siano obbligate a versare somme non dovute all’INPS.

L’Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro, al fine di tutelare gli interessi dei propri iscritti e delle aziende assistite da questi ultimi, si riserva di avviare un’azione collettiva da far proporre agli associati e ai loro assistiti.
Eventuali avvisi di addebito, revoca dei benefici e qualunque altra azione esecutiva volta al recupero del credito o alla revoca di sostegni economici così come contenuti nelle note di rettifica, saranno inoltre oggetto di contestazione davanti alle autorità competenti.

Un pensiero riguardo “ANCL denuncia i recenti disservizi di INPS sulle note di rettifica CIG

  • 14 settembre 2018 in 12:24
    Permalink

    ANCHE A ME E’ SUCCESSO…. E QUESTA LA RISPOSTA DELL’INSP:
    Gentile consulente,
    come comunicato con il Mess. 2879 del 18/07/2018, è stato effettuato il ricalcolo delle note di rettifica che erano in stato “bloccato” per la presenza di conguagli di CIG.
    La procedura, pertanto, ha effettuato i dovuti controlli di congruità dei dati esposti sui flussi UNIEMENS e relative autorizzazioni, anche alla luce della circ. n. 9 del 19/01/2017.
    Pertanto, in riferimento alle note di rettifiche ricevute, si invita a procedere alle dovute correzioni, dopo aver ricontrollato i codici utilizzati nell’esposizione, gli importi, l’aggancio del ticket nelle denunce individuali, le autorizzazioni e tutti gli altri dati necessari, come da circolare indicata.
    Confidando in una fattiva collaborazione, si inviano distinti saluti.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.