Protocollo d’Intesa ANCL Lazio-UGL per il Fondo di Integrazione Salariale

Dopo la sottoscrizione del Protocollo di Intesa con CGIL, CISL e UIL, avvenuta pochi giorni fa, ANCL Regionale Lazio, sottoscrive anche con UGL Terziario Roma e Lazio un ulteriore Protocollo di Intesa straordinario per la richiesta di riconoscimento dell’assegno ordinario del Fondo di Integrazione Salariale (FIS).

Il Protocollo di Intesa è frutto di un incontro, avvenuto in video conferenza lo scorso 19/03/2020, tra l’Associazione Consulenti del Lavoro del Lazio, rappresentata dal Presidente, Gabriele Cirilli, e dalla Vice Presidente, Anna Calabrò, e l’UGL Terziario Roma e Lazio, rappresentata dal Segretario Giulio De Mitri Pugno.

Le parti convengono che nel Paese sono in atto misure di sicurezza sempre più restrittive per contrastare la diffusione del coronavirus (COVID-19) limitando la mobilità delle persone, le occasioni di contatto e di possibile contagio.

Come è noto, a seguito di tale situazione emergenziale è stato recentemente emanato il Decreto Legge numero 18 dello scorso 17 Marzo 2020, cosiddetto Decreto Cura Italia che, all’articolo 19, prevede “Misure speciali in tema di ammortizzatori sociali” volte a far accedere in maniera semplificata all’assegno ordinario, con causale “emergenza Covid-19” i datori di lavoro che sospendono l’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica.

In particolare il suddetto articolo 19 del DL 18/2020 prevede un procedura semplificata, in modalità telematica, di informazione, consultazione sindacale ed esame congiunto entro i 3 giorni successivi a quello dell’invio della comunicazione preventiva (che in realtà non è tale).

Per questo, ANCL Lazio e UGL Terziario Roma e Lazio, condividono la necessità di individuare le migliori modalità per la sottoscrizione repentina degli accordi tra imprese e rappresentanze sindacali, al fine di salvaguardare i livelli occupazionali attraverso il ricorso all’ammortizzatore sociale e agevolare il lavoro e il confronto tra le parti che, come già detto sopra, dovrà necessariamente concludersi entro tre giorni dalla comunicazione informativa da parte delle aziende.

Per questo le parti approvano la seguente modulistica:

che potrà essere utilizzato per la sottoscrizione dell’esame congiunto e per la presentazione della domanda di accesso al Fondo di Integrazione Salariale.

  • Data la fase emergenziale in atto la modalità di invio e di sottoscrizione dell’accordo online viene individuata come quella più idonea ed efficace.
  • Viene inoltre previsto, per tutta la Regione Lazio, l’invio dell’Informativa alla seguente PEC:

È indispensabile sottolineare, inoltre, che nell’attuale scenario di emergenza economica e sociale, oltre che sanitaria, ANCL Lazio opera attivamente a favore non solo dei propri iscritti ma di tutti i colleghi Consulenti del Lavoro, come ben dimostra la recente sottoscrizione non solo del presente Protocollo di Intesa con UGL Terziario Roma e Lazio ma anche con CGIL, CISL e UIL.

Anche per questo la modulistica e il materiale prodotto da ANCL Lazio sono messi a disposizione anche dei colleghi Non Associati, in considerazione del periodo di emergenza straordinario, in segno di vicinanza e solidarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.